Archivio notizie

M5S candiderà il deputato De Rosa alle elezioni regionali lombarde?
16/11/2017, 16:35

Partita la farsa delle votazioni on line sul blog di Grillo

M5S candiderà il deputato De Rosa alle elezioni regionali lombarde?

E' partita sul blog di Beppe Grillo una nuova finta votazione, per scegliere il candidato del Movimento 5 Stelle alle regionali della Lombardia, che si terranno nel 2018. La votazione, iniziata oggi, serve per scegliere una lista di 20 nomi per ciascuna provincia della Regione. Poi, la settimana prossima ci sarà una nuova votazione per eleggere il candidato alla Presidenza della ...

Si cerca di ricucire con gli ex dem

Direzione Pd: Renzi prova ad aprire a sinistra?

13/11/2017, 11:44 -
ROMA - Continuano a lavorare i "pontieri" in vista di una possibile ricucitura con la sinistra del partito. Lorenzo Guarini, Dario Franceschini e Andrea Orlando cercano di ottenere un accordo sia con Mdp che con personaggi come Piero Grasso, per potersi presentare uniti alle elezioni del 2018. Il rischio, neanche troppo velato, è che continuare ad agire separatamente favorirebbe la vittoria del centrodestra - se si presentasse unito - o del Movimento 5 Stelle. Per questo si pensa ad "usare" anche la finanziaria, apportando qualche emendamento che possa essere gradito ...

Il centrodestra conquista la maggioranza all'Ars

Musumeci governatore della Sicilia, Cancelleri (M5S) secondo

07/11/2017, 09:15 -
PALERMO - Il risultato finale è arrivato solo a tarda sera: Nello Musumeci, rappresentante del centrodestra, ha vinto le elezioni regionali siciliane, con il 39,8% dei voti. Dietro di lui è arrivato Giancarlo Cancelleri, del Movimento 5 Stelle, con il 34,7% dei voti. Con molto distacco Fabrizio Micari, del Pd, ha raggiunto il 18,7%; mentre Claudio Fava, rappresentante delle sinistre, si è fermato al 6,1%. Ultimo Roberto La Rosa, del Movimento Siciliani Liberi, con lo 0,7%. Si tratta dei risultati previsti sia dai sondaggi che dagli exit poll, quindi nessuna ...

"Sua leadership messa in dubbio", dice

Di Maio fa saltare all'ultimo il confronto Tv con Renzi

06/11/2017, 11:32 -
ROMA - Luigi DI Maio cancella con un lungo post su Facebook il suo confronto Tv che lui stesso aveva voluto la settimana scorsa. Nel post infatti ad un certo punto scrive: "Avevo chiesto il confronto con Renzi qualche giorno fa, quando lui era il candidato premier di quella parte politica. Il terremoto del voto in Sicilia ha completamente cambiato questa prospettiva. Mi confronterò con la persona che sarà indicata come candidato premier da quel partito o quella coalizione". Un modo elegante per fuggire dando anche la colpa all'altro. E ha aggiunto: "Il Pd ...

Ma ha votato solo un terzo degli aventi diritto

Ostia: alle elezioni è testa a testa tra M5S e FdI

06/11/2017, 09:15 -
ROMA - Sono andate come previsto le elezioni del X Municipio di Roma, corrispondente alla zona di Ostia. Il Municipio era stato sciolto nel 2015 per infiltrazioni mafiose. Quando lo spoglio è stato quasi completamente terminato, è in testa Giulina di Pillo, raoppresentante del Movimento 5 Stelle, col 30% dei voti. Segue Monica Picca, dei Fratelli d'Italia, col 26% dei voti. Molto più indietro Athos De Luca, del Pd, col 13%. A sorpresa un grosso exploit di Casapound, che arriva al 9% col suo candidato Luca Marsella. Quindi ci sarà il ballottaggio tra di ...

Alle 8 di questa mattina è iniziato lo spoglio delle schede

Elezioni Sicilia: testa a testa tra Musumeci (cdx) e Cancelleri (M5S)

06/11/2017, 09:00 -
PALERMO - Alle 22 di ieri si sono chiusi regolarmente i seggi per le elezioni regionali siciliane e questa mattina alle 8 è iniziato lo spoglio delle schede. Gli exit poll ricalcano i sondaggi pre-voto: in testa è Nello Musumeci, candidato del centrodestra, rispetto a Giancarlo Cancelleri, rappresentante del Movimento 5 Stelle. Anche se la differenza tra i due è minima: 38% per il primo, 35% per il secondo. Terzo a grande distanza è il rappresentante del Pd, Fabrizio Micari, sottoil 20%. Ancora più dietro Claudio Fava, rappresentante della ...

Nessun rilievo di incostituzionalità

Mattarella firma la legge elettorale: il Rosatellum entra in vigore

03/11/2017, 16:13 -
ROMA - Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato la legge elettorale, il cosiddetto Rosatellum. Nonostante i numerosi richiami di diversi esponenti dell'opposizione, il Presidente non ha riscontrato alcuna incostituzionalità nè problemi di altro tipo e le ha dato via libera. Formalmente, la legge entra in vigore tra 15 giorni, ma chiaramente c'è tutto il tempo, visto che le elezioni saranno tra 4-5 mesi. La legge elettorale sarà quindi proporzionale con sbarramento al 3% per due terzi; mentre il restante terzo dei seggi ...

Il botta e risposta su Twitter

Di Maio sfida Renzi ad un confronto Tv, l'ex premier accetta

02/11/2017, 17:32 -
Botta e risposta su Twitter tra il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio e l'ex premier Matteo Renzi. Il primo ha cominciato con un tweet verso le 15 in cui diceva: "Non è una fake news: Matteo Renzi ha un accordo per spartirsi la Sicilia e l'Italia con Berlusconi. Voglio un confronto tv dopo il 5. Ci stai?". La risposta di Renzi non si è fatta attendere: "Ok, Di Maio, accolgo la tua sfida. Mi va bene martedì 7 novembre. Decidiamo se farlo in Rai o su altra rete televisiva. Io ci sono". E DI Maio ha proposto a "DiMartedì" la trasmissione ...

Motivo: Di Maio è indagato, viola articolo 7 del Non Statuto

M5S: impugnata davanti al Tribunale la designazione di Di Maio candidato premier

02/11/2017, 17:17 -
ROMA - Il Movimento 5 Stelle finisce di nuovo davanti ad un Tribunale civile. E sempre per iniziativa dell'avvocato Lorenzo Borrè, che ha portato avanti la maggior parte di queste causa (quasi tutte vincenti). Questa volta lo fa per conto di Riccardo Di Martiis, iscritto al partito che contesta l'elezione di Luigi Di Maio come candidato alla Presidenza del Consiglio in caso di governo formato dal Movimento 5 Stelle. Nel ricorso si spiega che il motivo del ricvorso è la violazione dell'articolo 7 del "Non Statuto", che vieta la candidatura di chiunque sia indagato ...

Meno notizie per cittadini, più discrezionalità per giudici

Cdm approva nuova legge su intercettazioni

02/11/2017, 16:34 -
ROMA - Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera alla legge delega, preparata dal Ministro per la Giustizia Andrea Orlando, sulle intercettazioni. Una legge che modifica sostanzialmente la disciplina del settore. Innanzitutto viene vietato quello che finora era un obbligo: inserire negli atti di indagine la trascrizione integrale delle intercettazioni. Quando ci sarà bisogno di un richiamo alle intercettazioni, esse verranno inserite per riassunto, in cui verrà citata la parte essenziale. E questo divieto varrà fino alla fine delle indagini, ...

Altre notizie

Cerca notizia