Politica / Politica

Governo: Mattarella si prende due giorni di tempo per decidere
20/04/2018, 16:02

Berlusconi duro contro M5S, Salvini possibilista

Governo: Mattarella si prende due giorni di tempo per decidere

ROMA - Dopo l'incontro di questa mattina tra la presidente del Senato Elisabetta Casellati e il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, si è concluso il mandato esplorativo della prima. Mattarella ha annunciato con un comunicato stampa che si prende due giorni per decidere. E quindi lunedì si saprà se ci sono gli estremi per formare un governo o quanto meno per dare un ...

Toninelli apre al Pd, se non si fa l'accordo con cdx

Governo: la Casellati incontra di nuovo M5S e centrodestra

19/04/2018, 15:01 -
ROMA - E' iniziato alle 14.30 il secondo giro di consultazioni deciso dal Presidente del Consiglio in pectore Elisabetta Casellati. Ieri si è risolto in un nulla di fatto, con M5S e centrdoestra che sono rimasti ognuno sulle sue posizioni, rendendo difficile un accordo. Oggi la Casellati incontra tutto il centrodestra unito alle 14.30 e alle 17.30 tocca al Movimento 5 Stelle. Ma riuscirà a convincere Forza Italia a mettersi da parte? Ieri è stata ventilata anche l'ipotesi di un governo Lega-M5S con l'appoggio esterno di Forza Italia; ipotesi che però ...

Due giorni per verificare un governo M5S-centrodestra

Governo: mandato esplorativo per la Casellati

18/04/2018, 11:47 -
ROMA - Come annunciato, questa mattina il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha convocato alle 11 la presidente del Senato Elisabetta Casellati per conferirle un mandato esplorativo. Un tentativo molto breve: due giorni per sapere se c'è la possibilità reale di fare un governo con una maggioranza tra Movimento 5 Stelle e centrodestra. Una possibilità che finora da parte del Movimento 5 Stelle è stata accolta solo relativamente a Salvini e alla Lega Nord, ma non a Berlusconi. Ed è questo che la Casellati dovrà verificare, ...

L'iniziativa dei vertici del partito svelata dal Foglio

M5S sostituisce i programmi "votati" su Internet con altri

17/04/2018, 14:06 -
ROMA - Ormai è diventata la notizia del giorno, sui social network. Tutto è partito da un articolo del Foglio di questa mattina, in cui si accusa il Movimento 5 Stelle di aver ingannato i propri elettori, sostituendo i Pdf del programma che era stato "votato" via Internet nei mesi prima delle elezioni con un altro, decisamente diverso. E non parliamo di piccoli aggiustamenti, ma di modifiche sostanziali. Come altro definire il passaggio da "Le guerre della Nato stanno portando il mondo a un passo dall'Apocalisse" a "Bisogna aprire un tavolo di confronto in seno alla ...

Restano le stesse opzioni di 6 settimane fa

Governo: a chi darà l'incarico Mattarella?

17/04/2018, 10:36 -
ROMA - Entro le prossime 48 ore si dovrebbe conoscere a chi per primo Mattarella affiderà l'incarico di provare a formare un governo. Le ipotesi sul tavolo sono sempre le stesse. E il fatto che siano le stesse dal giorno dopo le elezioni non è incoraggiante- Incarico a Salvini: E' la prima ipotesi, dare l'incarico al leader della coalizione uscita vincitrice dalle elezioni. Ma é probabile che il leader della Lega non accetti una soluzione del genere, che rischierebbe di "bruciarlo", visto che con le dichiarazioni degli ultimi giorni il riavvicinamento con il ...

Gli elettori premiano l'attivismo di Salvini

Sondaggi: la Lega continua a salire, M5S no

16/04/2018, 11:12 -
ROMA - Secondo i sondaggi, continua ad aumentare il consenso per la Lega Nord. Ormai è data quasi alla pari con il Pd, intorno al 18% (mentre i democratici hanno leggermente perso  e sono scesi sotto il 19%). Evidentemente, l'attività di Salvini come leader della coalizione piace, visto che ad un aumento dei consensi della Lega Nord corrisponde una diminuzione dei consensi per Forza Italia, scesa quasi stabilmente sotto il 13%. Andamento diverso per il Movimento 5 Stelle che, dopo aver aumentato i propri consensi subito dopo il voto, adesso perde qualche ...

Ma le minoranze dicono di no

Pd: i renziani vogliono spostare l'assemblea del 21 aprile

13/04/2018, 18:35 -
ROMA - Il 21 aprile era prevista l'Assemblea Nazionale del Pd che doveva decidere a chi affidare il partito fino alle primarie, previste però solo tra qualche anno. Ma oggi alcuni esponenti vicini all'ex segretario Matteo Renzi hanno chiesto che l'Assemblea venga rimandata sine die. In sostanza - viene sostenuto - il rischio è di una spaccatura all'interno del partito; cosa che in questa fase di incertezza della politica nazionale rischia di essere deleteria. Una richiesta che le minoranze però hanno seccamente respinto. Come dimostrano le parole di ...

Ma il futuro resta nebuloso

Mattarella: finite le consultazioni, cerca di formare un governo

13/04/2018, 16:34 -
ROMA - Con i colloqui di questa mattina con i presidneti di Camera e Senato e con l'ex Presidente Giorgio Napolitano, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha terminato il secondo giro di consultazioni. Al termine del quale ha deciso per una pausa di riflessione. Perchè è chiaro che non c'è nessuna possibilità di nominare un Presidnete del Consiglio che abbia una maggioranza, in base alle dichiarazioni dei partiti. L'unica è dare un incarico esplorativo (a Salvini e in caso di rifiuto a Di Maio) e vedere poi che succede nelle ...

Il consigliere comunale Anna Ulleto in piazza contro il sindaco De Magistris

13/04/2018, 11:23 -
Gruppo Misto         Comunicato stampa   Il consigliere comunale Anna Ulleto in piazza contro il sindaco De Magistris. Agenti della polizia locale sulla sua segreteria per rimuovere lo striscione contro il primo cittadino. “Hanno sbagliato piano. Ma appurato che non c’entrassi nulla, di striscioni sulla facciata della sede comunale ne sono apparsi due. Così si mortificano le istituzioni”     Napoli. Domani (sabato) il consigliere Anna Ulleto sarà presente alla manifestazione prevista in piazza Trieste e Trento contro il malgoverno dell’amministrazione comunale di Napoli e del sindaco Luigi De Magistris.   “La mia adesione all’iniziativa è convinta e naturale in ...

Domani tocca alle cariche istituzionali

Governo: finite le consultazioni di Mattarella con i partiti

12/04/2018, 19:35 -
ROMA - Finito il giro di consultazioni del presidente della Repubblica Sergio Mattarella con i partiti, domani toccherà ai presidenti di Camera e Senato e all'ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. I partiti principali hanno confermato le rispettive posizioni. Il Pd ha detto di restare all'opposizione, anche se ha aperto alla possibilità di discutere per un "governo del presidente". Il centrodestra ha detto di volere l'incarico per un esponente di destra, ma è stato interessante il fatto che il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, in ...

Altre notizie