Politica / Politica

Palazzo Chigi assicura: "Trovate le coperture per il deficit al 2%"
09:02

Incontro di maggioranza ieri, con la supervisione di Grillo

Palazzo Chigi assicura: "Trovate le coperture per il deficit al 2%"

ROMA - Incontro ieri sera tra il premier Giovanni Conte, il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio, il Ministro dell'Interno Matteo Salvini, Riccardo Fraccaro, il Ministro dell'Economia Giovanni Tria, il sottosegretario Massimo Garavaglia e la sottosegretaria Laura Castelli. Incontro durante il quale sarebbe stato raggiunto l'accordo su come modificare la manovra di bilancio che ...

Lega, arriva a Napoli una scuola di formazione -video

15/12/2018, 13:57 -
Formare per governare, ovvero istruire i quadri dirigenti del Partito alla gestione della cosa pubblica, fornendo loro competenze in campo politico-amministrativo e tecnico: è questo l'ambizioso scopo che si pone il Dipartimento Regionale per la Cultura della Lega, che a partire dal nuovo anno promuoverà a Napoli una serie di corsi di formazione e informazione politica.

Si prova ad aumentare le entrate

Pensioni d'oro ed ecotassa sulle auto: il governo le tenta tutte

14/12/2018, 16:33 -
ROMA - Il governo cerca di raddrizzare la manovra di bilancio, per rientrare nel deficit del 2% concordato con l'Unione Europea. Oggi il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio, in uno dei monologhi a cui ci ha abituato in Tv, ha annunciato che la cosiddetta ecotassa - che dà contributi a chi compra auto elettriche e penalizza chi compra auto inquinanti - non colpirà le famiglie. Una precisazione che bisogna vedere come verrà traditta in legge, dato che dalla legge si attendono 379 milioni di nuove entrate da cui ricavare i 300 milioni ...

Bisognerà tagliare circa 7 miliardi di nuove spese

Trovato l'accordo con la Ue per un deficit al 2,04%

13/12/2018, 16:26 -
ROMA - Nella notte è stato dato l'annuncio che è stato raggiunto l'accordo tra Italia ed Unione Europea sul deficit. Non più il 2,4% voluto da Salvini e Di Maio ma un -2,04%. Una differenza di circa 7 miliardi, che ora il governo dovrà trovare, probabilmente rinviando quelli che sono i due capisaldi della propaganza leghista e grillina: quota 100 e il reddito di cittadinanza. Sin da stamattina, i membri della maggioranza presenti ai talk show oppure intervistati dai giornalisti hanno cercato di minimizzare, dicendo che comunque quelle due misure non ...

Il Ministro dell'Interno va a fare propaganda pro Israele

Salvini in Israele: "Hezbollah terroristi". Il Ministero della Difesa preoccupato

12/12/2018, 09:39 -
TEL AVIV (ISRAELE) - Il Ministro dell'Interno Matteo Salvini è in Israele, per il tradizionale atto di vassallaggio che tutti i governi italiani vanno a fare al governo israeliano. Ma anche da lì crea problemi. Ieri infatti ha postato diversi tweet dove definisce "terroristi" gli uomini di Hezbollah, il movimento politico libanese che è al governo. Una scelta veramente pericolosa, considerando che l'esercito italiano è dal 2006 nella zona meridionale del Libano, per impedire all'esercito israeliano di invadere il sud del Paese confinante. Ma è pur ...

Ma a più della metà degli italiani non piace la manovra

Sondaggi: M5S in calo, Pd e Lega stabili, situazione congelata

11/12/2018, 09:55 -
ROMA - I nuovi sondaggi fatti da Swg per La7 delineano una situazione non dissimile da quella degli ultimi mesi. La Lega rimane in testa, stabile intorno al 32%, mentre il Movimento 5 Stelle scende di un altro punto percentuale, arrivando al 26,6%. Una differenza tra i due partiti al governo che cresce sempre più. Il Pd, nonostante sia in piena bagarre congressuale, resta stabile al 17,5%. Forza Italia scende all'8,7% mentre Fratelli d'Italia sale al 3,7%. E poi via via a scendere gli altri. Ma il dato più interessante che esce dai sondaggi è il fatto che ...

Ma resta problema di un deficit che si amplia sempre di più

Ue propone mediazione all'Italia: limiti su quota 100 e reddito di cittadinanza

10/12/2018, 09:10 -
ROMA - L'Unione Europea, secondo le ultime voci, ha proposto all'Italia una mediazione sulla manovra di bilancio. In particolare sulle due questioni che per il governo italiano sono fondamentali: la "quota 100" per modificare la legge Fornero e il reddito di cittadinanza. La mediazione consiste in proposte in realtà già avanzate da Savini (quota 100 solo per un anno) e da Di Maio (il reddito di cittadinanza limitato; e con 9 miliardi stanziati una tantum non può che essere una misura limitata. In realtà il pericolo è un altro. Sempre ...

Farmacie comunali, Iovino: "Si al diritto alla salute"

07/12/2018, 16:00 -
Terza giornata nazionale delle farmacie comunali, organizzata da Assofarm. “Etica, solidarietà e mercato sostenibile” è il nome del convegno che ha visto, tra gli altri, l’intervento di Francesco Iovino, Consigliere della Citta Metropolitana di Napoli, che ha sottolineato come in un periodo storico in cui i cittadini sono sempre più afflitti dalla povertà necessitino di un aiuto concreto per non vedere calpestato il proprio diritto alla salute. 

La sua colpa? Aver lasciato il gruppo di partito

M5S chiede una penale di 100 mila euro al parlamentare malato di Sla

07/12/2018, 14:41 -
ROMA - Il Movimento 5 Stelle va all'attacco di Matteo Dall'Osso, parlamentare eletto nelle sue file, che ha deciso di cambiare gruppo. Dall'Osso ha preso la sua decisione dopo che il suo partito aveva bocciato un emendamento che assegnava più risorse al fondo per i disabili. Un problema che per il parlamentare è molto sentito, visto che è affetto da Sla. Per questo ha chiesto di passare nel gruppo di Forza Italia, dato che secondo lui in quel partito il problema è molto sentito. Una scelta che al Movimento 5 Stelle non è piaciuta, tanto che ...

Si pagherà fino a 4000 euro in più per una utilitaria

Spaccatura tra M5S e Lega sulla nuova tassa sulle auto

06/12/2018, 18:17 -
ROMA - La nuova tassa proposta dalla maggioranza sulle auto più piccole sta scatenando un'ondata di proteste tra sindacati e produttori. Si tratta di una tassa che viene definita "econolica": incentivi da 1500 a 6000 euro per le costosissime auto elettriche e per le costose auto ibride, tasse fino a 4000 euro per le utilitarie, che inquinano di più. Una scelta che penalizza ovviamente i ceti più bassi, che hanno meno disposibilità economiche e non possono spendere 60 mila euro per una Tesla. Le proteste hanno già provocato una divisione tra ...

Altre notizie