Politica

A 30 anni dalla scomparsa, Napoli ricorda Giorgio Almirante
16:24

A 30 anni dalla scomparsa, Napoli ricorda Giorgio Almirante

Un evento al Teatro Sannazzaro organizzato dal movimento di opinione "PoloSud" e dalla casa editrice Contromano per ricordare la figura di Giorgio Almirante, leader del Movimento Sociale Italiano, scomparso 30 anni fa all'età di 73 anni. "Almirante 30 anni dopo. Quando in politica c'erano i leader" , questo il titolo del convegno dedicato al compianto ex presidente missino che fu molto legato alla ...

"Scelta per motivi professionali", ha detto

Roma: un altro assessore lascia la giunta. E' Gennaro, assessore alle Partecipate

09:53 -
ROMA - La Giunta del Comune di Roma perde un altro assessore. Si tratta questa volta di Alessandro Gennaro, con delega alle Partecipate, uno dei ruoli chiave della Giunta. Nella conferenza stampa con cui ha dato l'annuncio, Gennaro ha spiegato che la scelta era dovuta a motivi professionali, dato che l'impegno di assessore non era più compatibile con gli impedni della sua professione. Ha poi negato che c'entrassero le notizie uscite sulla stampa o problemi familiari. In ogni caso, indipendentemente da quale sia il motivo, sono dimissioni che dimostrano ulteriormente ...

Intanto Mattarella si prende altre 24 ore per decidere

Si indebolisce la posizione di Conte. M5S e Lega verso una alternativa?

09:15 -
ROMA - Probabilmente è stato il candidato a Presidente del Consiglio che è durato meno. Sto parlando di Giuseppe Conte, che è stato indicato da Movimento 5 Stelle e Lega Nord come candidato a Presidente del Consiglio. E che ora si trova attaccato da ogni parte, soprattutto per il suo curriculum, che pare falso. E' stato accertato che non ha mai frequentato nè la New York University nè la Sorbona di Parigi. E ci sono dubbi anche sui suoi studi a Vienna e a Malta. Questo ha raffreddato l'appoggio di entrambi i partiti, tanto che si vocifera che ...

Mattarella oggi incontra i presidenti di Camera e Senato

Salvini e Di Maio propongono Giuseppe Conti come Presidente del Consiglio

22/05/2018, 09:12 -
ROMA - Finalmente, dopo due mesi e mezzo dalle elezioni, c'è un nome ufficialmente proposto per il ruolo di Presidente del Consiglio. Infatti ieri, dopo l'incontro di Luigi Di Maio e Matteo Salvini con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, lo stesso Di Maio sul "Blog delle stelle" ha pubblicato un post in cui diceva che il suo partito aveva proposto al presidente il nome di Giuseppe Conte per Palazzo Chigi. Nome che poi veniva confermato successivamente da Salvini. Non è stata invece resa nota la squadra dei ministri. Il Presidente della Repubblica ...

Bene la Lega, male M5S, Pd e centrodestra

Valle d'Aosta: l'Union Valdotaine in testa a metà scrutinio

21/05/2018, 15:18 -
AOSTA - Sono ancora in corso le operazioni di scrutinio in Valle d'Aosta per le regionali, rallentate dall'idea di far svolgere gli scrutini in quattro comuni dove sono state concentrate tutte le schede. teste elettorale molto relativo, sia per il numero di abitanti che per le caratteristiche politiche della regione. A metà scrutinio, l'Union Valdotaine è in testa, con il 19,2% dei voti, che precede la Lega con il 17%. Segue l'Union Valdotaine Progressista, con il 10,7% e il Movimento 5 Stelle, col 10,6%. Molto più indietro il Pd, con il 5,6%. Ancora ...

Salvini all'Interno, Di Maio al MISE o al Lavoro

Governo M5S-Lega: chiuso l'accordo. Oggi al Colle per il premier

21/05/2018, 09:45 -
ROMA - Chiuso nella giornata di domenica l'accordo tra Movimento 5 Stelle e Lega Nord per il nome del Presidente del Consiglio, oggi pomeriggio le due delegazioni incontreranno il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per comunicare la loro scelta. E probabilmente anche la lista dei ministri concordata. Ovviamente il totonomi impazza. Tra quelli più probabili c'è il nome di Giuseppe Conte, docente universitario di Diritto Privato, come Presidente del Consiglio. mentre tra i Ministri, per Matteo Salvini ci sarebbe il Ministero dell'Interno, mentre per ...

Iniziate votazioni sulla piattaforma Rousseau del contratto

Berlusconi contro Salvini: "Parla a nome della Lega"

18/05/2018, 16:11 -
ROMA - Finalmente ultimata la scrittura del contratto di governo tra Movimento 5 Stelle e Lega, oggi è la giornata delle votazioni per i grillini. Dalle 10 di questa mattina gli aderenti possono votare sulla piattaforma Rousseau il contratto sottoscritto nei giorni scorsi: 58 pagine mai viste prima, da leggere e votare entro le 20 di stasera. Ah, ammesso che la piattaforma sia accessibile. Cosa difficile visto che oltre a non essere sicura, ad essere stata hackerata più volte e ad essere manipolata dlala Casaleggio & Associati, Rousseau oggi è di ...

In ogni caso dovrebbe essere uno di M5S

Ancora nessun accordo sul premier tra M5S e Lega

17/05/2018, 16:23 -
ROMA - Continu a non esserci l'accordo tra Movimento 5 Stelle e Lega sul nome del premier. Secondo indiscrezioni, l'accordo sembra raggiunto sul fatto che dovrebbe essere comunque uno del Movimentoi 5 Stelle a Palazzo CHigi, ma ancora non si sa a chi tocchi. Si sono fatti i nomi di Luigi Di Maio, di Alfonso Bonafede, di Vito Crimi, di Riccardo Fraccaro, di Vincenzo Spadafora e di altri. Ma la realtà è che evidentemente i due partiti sono ancora in alto mare. Intanto, sul contratto, Di Maio afferma che sarà chiuso entro la serata di oggi, E dovrebbe avere ...

Posta la prima pietra per le Universiadi, De Luca boccia ancora la mostra

16/05/2018, 16:25 -
Il commissario per le Universiadi Luisa Latella, ha inaugurato stamane al Campus  dell'università di Salerno a Baronissi, il cantiere per il palazzetto della scherma e la nuova cittadella dello sport. Posta quindi la prima pietra per le Universiadi partendo proprio da un campus: resta da sciogliere il nodo del villaggio degli atleti, pomo della discordia tra il Governatore De Luca e la Fisu. Il Presidente della Regione Campania ha più volte bocciato l'ipotesi di prefabbricati montati nell'ampia area della Mostra d'oltremare, soluzione che invece sembra gradita agli esponenti della Fisu. Confermando i forti dubbi in merito all'argomento contenuti nelle dichiarazioni rilasciate ai nostri microfoni dall'Avv.Lucio Varriale, De Luca ha ...

Eliminate le sanzioni, l'obbligo rimane una parola

La Lega presenta una legge per cancellare l'obbligo vaccinale

16/05/2018, 10:19 -
ROMA - Il governo non è ancora formato, ma la Lega Nord è già partita all'attacco dei cittadini italiani. E lo fa con uina legge, presentata dal senatore Paolo Arrigoni, che elimina le sanzioni per chi non vaccina i bambini. Sanzioni che - ricordo - sono già minime: il bambino non vaccinato non può andare a scuola se deve andare in prima elementare; altrimenti i genitori pagano una piccola multa. La norma presentata da Arrigoni elimina anche queste sanzioni. La legge spiega: "L’esclusione dai servizi educativi e dalle scuole ...

Altre notizie

Cerca notizia