Sport / Basket

Napoli, torna il grande basket con la Cuore Napoli - Video
20/09/2016, 15:21

La presentazione della squadra a Palazzo San Giacomo

Napoli, torna il grande basket con la Cuore Napoli - Video

Si parte dalla serie B. Le partite al Palabarbuto

NAPOLI - Torna il grande basket a Napoli con la Cuore Napoli Basket, derivata dalla Cilento Agropoli basket, ed iscrittasi in tempi record al campionato di serie B. Questa mattina la presentazione ufficiale della squadra, con le istituzioni locali e tutto lo staff societarioguiarda il servizio

LeBron James e la super-stoppata della finale

20/06/2016, 12:30 -
OAKLAND (USA) - Ieri i Cleveland Cavaliers hanno vinto il titolo NBA, al termine di una partita combattutissima. Ed uno degli episodi più importanti è avvenuto a circa 2 minuti dalla fine della partita. Cleveland e Golden State sono in perfetta parità, 89-89. E sono in parità da tre minuti. Un tempo lunghissimo, in una partita di basket. E' chiaro che a quel punto, chi segna ha ottime possibilità di vincere la partita, per l'avversario sarebbe una botta emotiva difficilmente superabile. Ed ecco l'azione: Cleveland sbaglia un tiro, palla ad Iguodala che parte in contropiede a tutta velocità. Scambia con un compagno e salta per un sottomano. Irving è vicino, ma Iguodala lo evita. Canestro fatto? ...

Gara equilibrata fino a 1 minuto dalla fine

Finali NBA: Cleveland batte Golden State in gara 7, sono i campioni

20/06/2016, 11:09 -
OAKLAND (USA) - Una gara equilibratissima, vinta sul filo della sirena grazie alle debolezze dei Golden State più che alla forza di Cleveland, ha dato a questi ultimi una vittoria nella finale NBA, che mancava da quella città da ben 52 anni, da quando i Cleveland erano ancora Bullets e non Cavaliers. La serie è stata estremamente equilibrata, con i Warriors in testa per 2-0 e poi 3-1. Poi il recupero, mai successo nella storia delle finali NBA: 32 volte una squadra si era trovata sotto per 3-1 e 32 volte quella squadra aveva perso. Ma non questa volta. ...

E' l'ennesima star del basket che rinuncia

Rio 2016: anche Curry ha rinunciato alla nazionale Usa

08/06/2016, 11:25 -
RIO DE JANEIRO (BRASILE) - Stephen Curry, Chris Paul, Blake Griffin, Antony Davis, Lamarcus Aldridge: se li si potesse mettere insieme, sarebbe una squadra temibile. Ma in realtà questa sarà la squadra degli assenti di Rio de Janeiro. Infatti Curry è l'ultimo in ordine di tempo ad aver annunciato che non sarà a Rio, perchè vuole curarsi il ginocchio che gli ha dato dei problemi negli ultimi mesi. Gli altri l'hanno annunciato nelle settimane scorse. Naturalmente, non mancheranno le alternative. La lista dei 26 pronta per le Olimpiadi ...

Simpatico siparietto delle partite del Whitman State College

Un saluto diverso per ogni giocatore: così il coach li motiva

06/04/2016, 12:01 -
WHITMAN (USA) - Si sa che nel basket americano, ogni allenatore ha i suoi sistemi, a volte curiosi e bizzarri. Come quello scelto da Stephen Garnett, allenatore della squadra di basket del Whitman State College, per motivare i suoi giocatori. Per ognuno di loro ha ideato un saluto personalizzato, fatto di gesti e "passi" come se ballasse. Li ha provati col figlio di 4 anni e poi memorizzati. E così, ogni volta si può assistere a questa sequenza di movimenti, come nel filmato. Il risultato? La squadra sale sempre più in classifica...

Tutti contro tutti, senza denaro, squadra e futuro

Basket a Napoli: una morte annunciata da tempo

30/03/2016, 12:03 -
Una fine ingloriosa quella del basket a Napoli. Una fine annunciata da tempo, una vergogna senza limiti,  per lo sport cittadino. Una telenovelas di improvvisati e squattrinati dirigenti, capaci solo di parlare a vuoto. Per la sesta volta in otto anni un club partenopeo di pallacanestro viene escluso dal campionato. E’ toccato dunque anche all’Azzurro Napoli, creato da Maurizio Balbi due stagioni fa, fallire miseramente per il mancato pagamento della tasse Fip e inanellare l’ultimo crac in ordine di tempo. La Fip stamattina chiederà le prove del ...

Ha segnato oltre 300 canestri da 3 punti quest'anno

NBA: Curry ancora protagonista con i tiri da centrocampo

10/03/2016, 18:36 -
SAN FRANCISCO (USA) - Stephen Curry, playmaker dei Golden State Warriors, squadra di basket che milita nell'NBA, continua a dare spettacolo con i suoi tiri da tre punti, a volte da distanze impensabili. Non gli è bastato superare il record di 287 tiri da 3 punti segnati in una stagione (record fissato da lui stesso, peraltro, nel campionato 2015), quando mancano ancora una ventina di partite alla fine della regular season; non gli è bastato neanche superare quota 300. Continua a segnare canestri da distanze impossibili. Come è successo nella partita contro gli ...

288 canestri da 3 segnati in una sessantina di partite

NBA: Stephen Curry supera l'ennesimo record sui tiri da 3

29/02/2016, 11:20 -
STATI UNITI - Stephen Curry, playmaker dei Golden State Warriors, ha superato un altro record. Nella partita contro gli Oklahoma City Thunder ha superato il record (che tra l'altro aveva conquistato solo l'anno scorso) di canestri da tre segnati in una stagione: ben 288. E anche in questa partita non è stato da meno: 12 tiri oltre l'arco dei 7 metri e 25 (e spesso molto oltre, Curry fa paura anche quando è a 10 metri dal canestro) andati a segno. Una performance non da poco, se si considera che all'inizio del terzo tempo ha subito un infortunio alla caviglia, quando in ...

Applausi a scena aperta dai compagni e dal pubblico

Basket: prende un rimbalzo... con una scarpa in mano

01/02/2016, 10:43 -
USA - Curioso episodio durante la partita di basket universitario tra Purdue e Minnesota. Il centro di Purdue, A.J. Hammons, durante una azione perde una scarpa, ma la partita sta continuando. Senza perdersi d'animo raccoglie la scarpa e corre sotto il proprio canestro, dove arriva giusto in tempo per afferrare il pallone a rimbalzo. Il tutto sempre mantenendo la scarpa nell'altra mano. Una performance di volontà e tecnica che ha riscosso gli applausi sia dei compagni che del coach, ma che ha impressionato anche gli spettatori. Non è mica facile afferrare un ...

Ma ci sono altre squadre che valgono quasi altrettanto

Nba: la squadra di New York vale 3 miliardi di dollari

23/01/2016, 12:37 -
NEW YORK (USA) - Immaginate una persona che nel 1976 compra un oggetto per 16 milioni di dollari. Cifra notevole, senza dubbio. Ma ben pochi oggetti potrebbe rivenderli oggi, dopo 40 anni, a più di 150 volte quella cifra. Eppure è questa l'ascesa del valore dei Los Angeles Lakers, una delle suqadre più importanti della Nba, il campionato di basket americano, che oggi vale 2,7 miliardi di dollari (nonostante il prossimo addio di Kobe Bryant, uno dei più grandi giocatori degli ultimi tempi). Ma più dei Lakers, valgono i New York Knicks: 3 ...

Altre notizie

Cerca notizia