Sport / Calcio

Il calcio che unisce: magistrati contro detenuti a Nisida
16/03/2017, 12:39

E a giudicare dall'età media, non dovrebbe esserci storia

Il calcio che unisce: magistrati contro detenuti a Nisida

NAPOLI - In un campo di calcio non esistono diversità, status sociale né professionale. Esiste solo un pallone, due porte e ventidue giocatori che si danno battaglia, tutti con lo stesso scopo, ognuno alla ricerca della gloria, minima o massima che sia. E se è vero che il calcio divide i popoli, non si può non ammettere che la forza dello sport sia proprio la capacità di ...

Epic fail: quando non c’è “rigore” dagli undici metri

14/03/2017, 11:42 -
Uno dei momenti più affascinanti del calcio molto spesso si è trasformato in un evento tragicomico, per i protagonisti e tutti coloro hanno avuto la fortuna o sfortuna di assistere ad alcune delle esecuzioni più bizzarre di un calcio di rigore. Questione di testa o tecnica, è il quesito eterno: semplicemente, entrambi, con quel pizzico di fortuna che non guasta mai. Il calcio è uno sport di squadra, ma nessun altro momento come la battuta dal dischetto catalizza telecamere ed attenzioni su di un singolo giocatore: ergo, meglio evitare eccessi per non cadere in pessime figure. A tal proposito, purtroppo, noi italiani ne sappiamo qualcosa ed il ricordo è anche piuttosto fresco. La lotteria dei rigori ...

Il calciatore compie un gesto di gravissima scorrettezza

Fair Play? Sconosciuto a Joel Veltman (Ajax)

13/02/2017, 10:59 -
L'AJA (OLANDA) - Una delle cose più spregevoli che si possa fare in un incontro sportivo è approfittarsi della correttezza degli altri. E' quello che ha fatto Joel Veltman, terzino dell'Ajax (in una partita che tra l'altro la sua squadra ha vinto per 2-0 sullo Sparta Rotterdam, cosa che rende ancora peggiore la sua azione). L'azione è quella del filmato: L'attaccante Traorè è in possesso del pallone e passa a Veltman, poi scatta al cemntro, ma il suo avversario lo sgambetta. Il terzino fa il chiaro gesto al suo avversario di fermarsi, perchè ...

IL 30 GENNAIO UNA PARTITA DI BENEFICENZA

28/01/2017, 09:41 -
Si svolgerà lunedì 30 gennaio, dalle 15 alle 19.30, una partita di calcio amichevole al carcere di Airola (Benevento), un momento di aggregazione e sensibilizzazione alla legalità e di lotta alla violenza, tra i calciatori dell'Asd Ciro Vive e i giovani detenuti. Parteciperanno alcuni rappresentanti dell'associazione Domus di Secondigliano che animeranno il momento di preghiera e di condivisione con testimonianze di giovani ex detenuti, che hanno fatto la scelta di cambiare vita, i membri dell’Associazione Ciro Vive onlus, il ristoratore Ilario Tutucci titolare del ristorante Il Brigante dei Sapori di Volla che offrirà una cena con dolci per chiudere la mezza giornata con un bel terzo tempo che ormai è ...

Febbre Real, in vendita curve e distinti

Napoli-Real Madrid: è caccia ai primi biglietti -video

02/01/2017, 10:05 -
Per l’attesissima partita Napoli-Real Madrid è cominciata la corsa al biglietto. Da questa mattina infatti il club azzurro ha anticipato a sorpresa la vendita di distinti e curve per il match di Champions League del 7 marzo, inizialmente prevista dal 9 gennaio per i distinti e dal 16 per le curve. Saranno circa 42mila i tagliandi a disposizione dei tifosi azzurri per la sfida contro i campioni del mondo e d’Europa. I biglietti potranno essere acquistati a partire dalle 12 di questa giornata, fino ad esaurimento delle scorte; i tifosi pagheranno l’accesso ai distinti 100 ...

Non ci sono danni agli utenti nè interessi comuni

Diritti Tv sul calcio: Tar annulla la multa di 51 milioni a Mediaset

23/12/2016, 16:57 -
ROMA - Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso di Mediaset contro la multa da 51 milioni che l'ANtitrust aveva inflitto alla società televisiva. Secondo il Tar, infatti, non c'è nulla che provi un interesse comune tra le quattro parti in gioco (Lega Calcio, Mediaset, Sky e la società Infront), che possa motivare un intervento dell'autorità sulla concorrenza. Nè c'è stato un danno per gli utenti dalla divisione dei diritti Tv tra Mediaset e Sky: infatti la spartizione dei diritti Tv ha permesso agli utenti di non vedere i canoni di ...

Barcellona offre al Pallone d'oro "solo" 35 milioni l'anno

Dalla Cina una offerta di 500 milioni per Messi

16/12/2016, 17:28 -
BARCELLONA - Lionel Messi andrà a giocare in Cina? Domanda non pellegrina, visto che lo Hebei Fortune, squadra della città di Qinhuangdao, ha presentato una offerta mostruosa per il Pallone d'Oro: 100 milioni di euro netti l'anno per 5 anni. Una cifra che la società è in grado di pagare, come dimostrano i 13 milioni l'anno che vengono pagati all'attaccante Ezequiel Lavezzi e i 150 mila dollari a partita che prende il brasiliano Gervinho. Giocatori di notevoli qualità, ma che non sono Messi. Il giocatore argentino non è lontano ...

La squadra distrutta da un incidente aereo in Colombia

Alla Chapecoense assegnata la Coppa del Sudamerica

A chiederlo, sono stati i loro avversari

06/12/2016, 11:12 -
La Coppa del Sudamerica di calcio verrà assegnata senza un incontro finale. Doveva svolgersi l'ultima partita, tra Chapecoense e Atletico Nacional, ma la prima è stata praticamente distrutta dall'incidente aereo del 28 novembre scorso . Solo 6 giocatori sono sopravvissuti, e comunque sono ricoverati in ospedale. Impossibile disputare quindi la partita. Per questo l'Atletico Nacional ha chiesto alla ...

La squadra è penultima in classifica

Svezia: la squadra va a festeggiare sotto la curva... per un unico tifoso

28/10/2016, 18:30 -
SVEZIA - Incontro della serie A svedese, ieri sera, tra il Kalmar (sesto in classifica) e il Gefle (penultimo in classifica). Contrariamente ai pronostici è stato il Gelfe a vincere, per 2-1, con un gol negli ultimi minuti. Alla fine della gara, la squadra è andata a festeggiare la vittoria sotto la curva dove stavano i propri tifosi. Anzi, il tifoso. Perchè solo una persona ha avuto la tenacia di sobbarcarsi il viaggio di 600 Km. necessario per raggiungere Kalmar. E quell'uno ha avuto il privilegio e l'onore di avere il grazie dei propri beniamini a fine ...

“Un calcio per non dimenticare”

18/10/2016, 10:29 -
POZZUOLI - Pozzuoli ricorda Daniele Del Core e Loris Di Roberto i due ragazzi ammazzati il 28 ottobre del 2006 da un loro coetaneo. "Un calcio per non dimenticare" è l'incontro di calcio che si terrà venerdì 21 ottobre - dalle ore 9,00 - al Campo Sportivo "Domenico Conte" di Arco Felice. Alla manifestazione sportiva parteciperanno magistrati (tra cui Antonello Ardituro del Consiglio Superiore della Magistratura), membri delle forze dell'ordine, esponenti della Fai Antiracket e una selezione di calciatori della Virtus Social Quarto e dell'Asd Real Pozzuoli. In campo anche la squadra di Libera Sport, composta da familiari di vittime innocenti, tra cui il referente Pasquale Scherillo, fratello di Dario assassinato nella guerra di ...

Altre notizie