Sport / Pugilato

E' morto il pugile Patrick Day, tre giorni dopo l'incontro
17/10/2019, 18:06

Era finito KO e aveva riportato danni cerebrali

E' morto il pugile Patrick Day, tre giorni dopo l'incontro

CHICAGO (USA) - Non ce l'ha fatta Patrick Day, il pugile statunitense che sabato scorso era finito KO alla fine dell'incontro per la categoria superwelter in cui aveva combattuto contro Charles Conwell. Il 27enne pugile era apparso subito molto grave, tanto che non aveva ripreso conoscenza sul ring ed era stato portato via in barella dal ring e poi subito in ambulanza. Hanno anche tentato un intervento ...

La federazione pugili prende le distanze da Moutaharrik, "pugile dell'Isis"

22/08/2019, 11:18 -
"Pugile è chi fa il pugilato sotto FPI (federazione pugilistica italiana), ogni altro uso è sbaglato e lesivo per la nobile arte". Con queste parole , espresse in un comunicato stampa, La FPI prende le distanze da  Abderrahim Moutaharrik,il marocchino e campione di kickboxing arrestato giovedì scorso insieme ad altre 5 persone (compresi i due che si sono resi latitanti) con l'accusa di terrorismo internazionale. Ecco quanto riportato nella nota:"In merito alla notizia di cronaca, INERENTE il Sig. Moutaharrik definito "Pugile dell'ISIS" , apparsa su alcuni organi di stampa nella giornata odierna, diffusa sui social da alcune testate e divulgata da alcuni tg Nazionali. la Federazione Pugilistica Italiana comunica  ...

Da oltre 30 anni combatteva con il Parkinson

Morto Mohammed Alì, la leggenda del pugilato

04/06/2016, 07:05 -
PHOENIX (USA) - Nella notte è morto, in un ospedale di Phoenix, Mohammed Alì, nato Cassius Clay, uno dei più grandi pugili della storia. Aveva 74 anni e dal 1984 combatteva contro il morbo di Parkinson, causatogli dai pugni ricevuti durante la sua carriera. Questa volta era stato ricoverato due giorni fa per problemi respiratori, ma non ce l'ha fatta. Cassius Clay era nato nel 1942 e aveva iniziato la carriera nei pesi mediomassimi, vincendo anche la medaglia d'oro nei dilettanti all'Olimpiade di Roma del 1960. Poi passò al professionismo, vincendo un ...

A Piazza Dante un ring allestito dalla Napoliboxe

Boxe in piazza in ricordo di Geppino Silvestri -video

30/05/2016, 11:33 -
NAPOLI - A nove anni dalla scomparsa 'del re dei pugili scugnizzi', Geppino Silvestri, Piazza Dante diventa un ring a cielo aperto dove giovani di tutte le categorie si sfidano praticando uno sport sano. Organizzato dal maestro Lino, figlio di Geppino, il X Memorial ha visto gli atleti della 'Napoliboxe', società di Vico Sottomonte ai Ventaglieri impegnata nel recupero di minori a rischio attraverso il pugilato, vincere in tutti e otto gli incontri. Un risultato importante se si considera che quattro di loro, i fratelli Andrea e Roberto Ruggiero, Pasquale De Biase e ...

7 vittorie per i pugili della palestra dei Ventaglieri

Tanti successi per la Napoliboxe a "Un pugno all' HIV"

15/04/2015, 10:05 -
Spettacolo e tanti successi per la Napoliboxe in occasione della riunione “Un pugno all’HIV”, organizzata ieri nella sede della società, a vico Sottomonte ai Ventaglieri. Grande affluenza di pubblico, che ha permesso di raccogliere fondi per l’associazione “Più che vincitori”, che si occupa dell’assistenza ai bambini del reparto pediatrico di malattie infettive dell’azienda ospedaliera universitaria della Federico II. Ma anche tante vittorie, con i pugili di casa che hanno conquistato sette incontri su dieci, con due pareggi ...

Pugilato, campionati regionali seniores Napoliboxe

Sabato 12 e domenica 13 le fasi eliminatorie

11/04/2014, 17:18 -
NAPOLI - Arrivano a Napoli i primi campionati regionali di pugilato della categoria Seniores. Sabato 12 e domenica 13 aprile la palestra Napoliboxe del maestro Lino Silvestri (vico Sottomonte ai Ventaglieri) ospiterà, dalle ore 18, le selezioni della manifestazione regionale che comprende, da quest’anno, tutti ipugili che combattevano precedentemente nelle categorie Elite seconda e terza serie. Con il nuovo format, quindi, questi campionati si pongono al secondo posto per importanza e competitività, alle spalle dei campionati assolutiAl momento ...

"Non voglio morire, voglio vivere la mia vita da sobrio".

Tyson choc: "L'alcol mi sta uccidendo"

25/08/2013, 10:18 -
NEW YORK - L'ex campione del mondo dei pesi massimi Mike Tyson ha dichiarato di essere sul punto di morire per problemi di droga ed alcol e la notizia è stata accolta dallo scalpore degli appassionati di questo sport. L'ex pugile che ha infiammato milioni di fan in tutto il mondo durante la sua carriera, a cavallo tra la seconda metà degli anni '80 e l'inizio del nuovo millennio, è tornato a parlare dei suoi problemi personali e di quelli di salute: "Io voglio vivere la mia vita sobria. Io non voglio morire. Sono sul punto di morire, perché sono un ...

Pugilato: l'omaggio di CasaPound a Primo Carnera

Striscioni in tutta Italia per il 'campione del mondo'

29/06/2013, 11:02 -
ROMA - "29/06/1967 Onore a Primo Carnera campione del mondo in camicia nera". A 46 anni dalla morte, CasaPound Italia ricorda con striscioni  in tutta Italia il grande pugile di Sequals, unico italiano campione del mondo dei pesi massimi, che da detentore del titolo, il 22 ottobre del 1933, combatté a Roma rifiutando il compenso e indossando la camicia nera. ''Nell'anniversario della sua morte (29 giugno 1967) e della vittoria del titolo mondiale (29 giugno 1933), vogliamo rendere omaggio a Primo Carnera - spiega Cpi in una nota - e ricordare non solo il pugile, ...

Volla. Grande successo per l’incontro di ‘Boxe Femminile’

07/05/2013, 10:42 -
Sette donne del Lazio e sette della Campania si sono confrontate sul ring. E’ terminato in parità il ‘Woman boxing day’. Per la Campania hanno vinto Francesca Amato della Fulgor, Fiorella Varcaccio della Vesuviana e Nicoletta Iacono della Fulgor. Per le laziali Desirée Galli, Martina Giudici e Miriam Cimillo. E’ finita in parità fra Nunzia Esposito e Federica Albani. Presenti: Patrizio Oliva, Mario Oliva, Cardamone Agostino, Elio Cotena, Ciro de Leva, Raffaele di Costanzo, Giovanni Improta. A gestire i giochi Peppe Accardo. Momento emozionante l’applauso caloroso del pubblico a Giovanni Improta, campione sordo muto di Kick Boxing. Madrine della serata Rosa Praticò ‘Officina delle ...

Joshua vince ma c’è il ricorso

Argento beffardo per Cammarelle

12/08/2012, 17:33 -
L'Italia proprio non ci sta ad accettare il discutibilissimo verdetto subito da Roberto Cammarelle che ha visto scipparsi l’oro nella finale dei supermassimi dal britannico Anthony Joshua.   L’atleta italiano, campione olimpico in carica, ha nettamente dominato sul  pugile di casa, sia nel primo sia nel secondo round. Ma poi è arrivata la parità  e i giudici hanno preferito il suo avversario. L'Italia ha fatto ricorso ma è stato respinto. "Big Josh” sale sul podio più alto ma  Roberto annovera nel suo medagliere ...

Altre notizie